LLOYD RAVENNA

Il terminal portuale multipurpose Lloyd Ravenna occupa un’area di oltre 100mila metriquadri (dei quali circa la metà è al coperto) in cui vengono effettuati servizi di magazzino doganale per merci estere, nazionali, nazionalizzate, oltre che deposito IVA. Sulla banchina di 320 metri, dove operano 2 gru carroponti ed una mobile (di 60 t di portata) ed 1 torre di aspirazione a due tubi, sono movimentate ogni anno circa 2,5 milioni di tonnellate di merci, con particolare specializzazione per cereali/semi/sfarinati, minerali, fertilizzanti, inerti, carbone e rinfuse in genere. Tuttavia, l’utilizzo di oltre 30 unità tra pale gommate, bob cat, escavatori e fork-lift, tutti ad elevata tecnologia, consente al terminal di introdurre, movimentare e riconsegnare ogni tipologia di merce solida con rese elevate.

La dotazione di tramogge allo sbarco e di impianti per le fasi di movimentazione e ricarica delle merci, tutti con completi ed efficienti dispositivi per l’abbattimento delle polveri, è una garanzia per uno scrupoloso trattamento di questi prodotti nel pieno rispetto delle normative e dell’ambiente. La presenza di impianti di insacco, linee di pallettizzazione automatica, di macinazione, di vagliatura, di ricarica su autosilos, ecc, configurano Lloyd Ravenna come una completa piattaforma di logistica integrata a ridosso delle banchine di sbarco/imbarco.

Visualizza le certificazioni in possesso dell’azienda:

Certificato OHSAS 18001:2007

Certificato ISO 9001:2008